Correre con il freddo: come scegliere l’abbigliamento giusto

Quando le temperature si abbassano e il clima si fa più rigido la reazione spontanea è di rimandare lo sport alla bella stagione e appendere le scarpe da running al chiodo, per rintanarsi in casa al caldo, sul divano, davanti a un buon film e a una tazza di tè.

Ma l’attività fisica non può essere rinviata e la sedentarietà è nemica della salute. Ecco perché non bisogna arrendersi di fronte ai pochi gradi segnati sul termometro ed è bene mantenere uno stile di vita attivo 365 giorni all’anno.

Lo sapevi, poi, che correre con il freddo fa bene? I benefici per il corpo e per la mente – se si gode di buona salute – sono molteplici e poi, diciamolo, un po’ di aria frizzante sul volto non ha mai ucciso nessuno.

I benefici di praticare running in inverno

Innanzitutto, il freddo stimola il sistema cardiocircolatorio portando benefici a livello di pressione arteriosa e frequenza cardiaca, oltre ad aumentare i livelli di vitamina D nel sangue, un vero e proprio alleato della salute.

Correre in inverno, poi, rafforza il sistema immunitario e previene i malanni di stagione, come il raffreddore e il mal di gola, una minaccia che è sempre dietro l’angolo.

Che dire, poi, dei risultati a livello di performance. Praticare running con il freddo costituisce un allenamento più sfidante per il fisico, portando così risultati migliori anche in termini di prestazioni sportive.

Le basse temperature, inoltre, stimolano maggiormente il metabolismo perché fanno aumentare in modo significativo il consumo di energia, bruciando così più in fretta le calorie. Un ottimo allenamento per chi intende dimagrire prima delle feste.

Infine, correre al freddo migliora l’umore che spesso, in inverno, non è dei migliori complici le poche ore di luce e il cielo grigio. L’allenamento, infatti, rilascia endorfine, sostanze chimiche prodotte dal cervello responsabili del buon umore.

Benefici corsa in inverno

L’abbigliamento per la corsa con il freddo

La domanda sorge spontanea: come vestirsi per praticare la corsa durante la stagione fredda?

È fondamentale proteggersi dal clima rigido, ma non vestirsi troppo per evitare lo sbalzo termico. Il consiglio è di indossare capi che facciano percepire leggermente freddo all’inizio, una sensazione che poi deve scomparire subito dopo il riscaldamento.

L’abbigliamento adeguato prevede capi termici e traspiranti realizzati con materiali tecnici che regolano la temperatura corporea e che vestano attillati in modo da evitare che l’aria fredda entri a contatto con la pelle sudata.

È importante, inoltre, vestirsi a strati. Partendo dall’intimo, è meglio scegliere intimo funzionale a rapida asciugatura in modo da mantenere la pelle asciutta e la temperatura corporea costante. Segue poi uno strato isolante termico, generalmente costituito da una maglia termica che faccia traspirare il sudore e con funzione termoregolante. Infine, per proteggersi dal vento e dalla pioggia, è necessaria una giacca da running hard shell resistente alle intemperie.

Da proteggere dal freddo anche le estremità del corpo, quindi via libera a guanti, calze termiche, scaldacollo e copricapo.

La proposta Maxent

Come dimostrato, nulla può ostacolare l’allenamento.

Da Maxent puoi trovare l’abbigliamento adatto per correre con il freddo.

Craft e Accapi sono i nostri brand di punta per quanto riguarda l’abbigliamento intimo. Il primo è un marchio svedese pioniere dell’intimo sportivo e oggi leader mondiale nell’abbigliamento tecnico, risultato di anni di sviluppo tecnologico a stretto contatto con atleti professionisti e team olimpionici. La seconda – acronimo di High Performance – è invece un’azienda italiana specializzata in calze tecniche per ogni sport e abbigliamento intimo, che guarda al futuro senza dimenticarsi del passato.

Invece, per l’abbigliamento tecnico da running come secondo strato offriamo diversi altri brand, tra cui Craft, Under Armour, New Balance e Great Escape.

Il nostro team ti aspetta in negozio per consigliarti al meglio su quale abbigliamento indossare per praticare running in inverno.

Torna su